CRITICA
di GIANLUIGI FEDELI
Torniamo a parlare di Stephen King e dei suoi incubi cartacei a stretto giro, visto che nel corso di questi mesi ben due delle sue opere sono state portare ai fasti del grande e del piccolo schermo attraverso la trasposizione di The Mist (ne abbiamo parlato in una precedente recensione) e La Torre Nera...
CRITICA
di GIANLUIGI FEDELI
Odino ha definitivamente lasciato la dimensione di Asgard, morendo ed esistendo contemporaneamente in un suo personale paradiso, e ciò ha liberato la sua primogenita Hela, dea malvagia, avida del potere che il padre ha finito per negarle proprio per la sua pericolosità, preferendogli Thor (e in parte anche suo fratello Loki). Ora Hela marcia su Asgard, sottomettendo il popolo per poi prepararsi alla conquista dell'intero universo. Saranno Thor e Loki a tentare di fermarla, ma prima dovranno passare attraverso molte prove di forza per Thor che duellerà in una gigantesca arena contro il suo compagno Avenger Hulk e d'astuzia per loki, sempre pronto a tradire su più fronti, generando più di una opzione per i protagonisti. Cosa caratterizzi questo terzo capitolo della saga marvelliana dedicata a Thor lo si avverte subito nei primi minuti, quando il dio del tuono combatte con il gigantesco demone Surtur, dopo aver passato alcuni anni alla ricerca delle "gemme dell'infinito".
La diffamazione tra media nuovi e tradizionali nel libro di Alessandra B. Fossati
Recensione
di VITTORIO GIACCI
Le “fake news”, notizie false, adulterate, manipolate, ingannevoli, offensive, diffamanti, a volte chiamate, con termine eufemistico, “post-verità”, quasi a suggerire subliminarmente il sospetto che potrebbe trattarsi non di notizie fittizie ma di informazioni veritiere in futuro, possono colpire chiunque ed indiscriminatamente, sia esso una star dello spettacolo come un uomo politico, un imprenditore come un semplice cittadino, senza mediazioni di nessun tipo e spesso coperte dall’anonimato.

Nella verità non ci possono essere sfumature. Nella mezza verità o nella menzogna, invece, tantissime.

Pio Baroja y Nessi

 

Generalmente gli uomini prestano fede volentieri a ciò che desiderano.

Giulio Cesare